logo_area_biancaArea Bianca

Pensieri, notizie, storie ed immagini


 


SE NON CURIAMO 

I “DESERTI INTERIORI” 

NON RICOSTRUIREMO 

IL BENE COMUNE

 

 

Il nuovo anno, come capita ultimamente, si apre dovendo fare i conti con problemi drammatici.

Questa volta la nostra attenzione sarà dedicata allo scenario mondiale. Non che i problemi nazionali siano meno importanti e di facile soluzione, ma, stavolta, è il momento per parlare di POLITICA INTERNAZIONALE.

Ci verrebbe da definirla “questa sconosciuta”, tanto sfugge  alla riflessione quotidiana e comune.

Eppure, oggi, le sorti dell'umanità, le sue vicende “epocali” passano da qui.

Prima riflessione: nella politica internazionale non vediamo più grandi statisti. Purtroppo le figure che dirigono la politica mondiale assomigliano più a dei nani, che fanno apparire alcuni dei predecessori come dei veri e propri “giganti”. E' sufficiente qualche nome per rendere chiaro il paragone: De Gasperi, Adenauer e Schuman a proposito di unità europea; Helmut Kohl, padre dell'unificazione tedesca; J.F. Kennedy, presidente americano, cattolico, promotore della “nuova frontiera”; Gandhi, fautore della via “non violenta”.

Se mancano grandi menti, valori, un'alto profilo spirituale, umanistico e cristiano, capaci di conferire al futuro del mondo un orientamento nobile e di prospettiva, la politica internazionale diventa asfittica, pragmatica, in pratica manca di un'anima.

Seconda riflessione: ai nostri giorni,la “stanza dei bottoni” è in mano ad anonime ed imprecisate centrali finanziarie, che portano avanti disegni opachi e, sicuramente, non a vantaggio del bene comune.

settimanadelvangeloLa Chiesa cattolica, nonostante debolezze ed incertezze, rimane ancora l'unica bussola in materia. Scorrendo le numerose encicliche legate al “pensiero sociale”, da Leone XIII a Papa Francesco, il punto centrale è sempre lo stesso: “NON SI PUÒ GIUSTIFICARE UN'ECONOMIA SENZA POLITICA”. Questo significa, con parole più esplicite: la grandezza politica si mostra e si misura,in momenti difficili, se opera sulla base di grandi principi e pensando al bene comune a lungo termine.

Invece la politica mondiale è spesso succube di tornaconti immediati, di interessi privilegiati, di egoismi e si presenta miopie,volta a rispondere a meri bisogni settoriali.

Quanto urge il ritorno di una politica che pensi con una visione ampia e porti avanti un nuovo approccio integrale!

Terza ed ultima riflessione: quanto bisogno ci sarebbe di politici dalla robusta formazione ed ispirazione spirituale!

Al riguardo vengono in mente le acute parole, stimolate da una profonda e conosciuta spiritualità intellettuale, del Papa emerito, Benedetto: “I DESERTI INTERIORI SI MOLTIPLICANO NEL MONDO PERCHE' I DESERTI ESTERIORI SONO DIVENTATI COSI' AMPI”.

Ecco perché occorre diventare o tornare ad essere dei veri RICOSTRUTTORI dell'autentico impegno dentro la città degli uomini, sia nell'ambito dei confini nazionali che mondiali.Se, però, trascuriamo la dimensione etico-religiosa di tale RIEDUCAZIONE non sarà possibile uno sviluppo umano integrale, con il rischio di incentivare, anche involontariamente, le capacità distruttive dell'uomo. 

E ci tornano in mente le illuminanti parole del filosofo francese J. Maritain, tratte da un poco conosciuto testo del 1927, Primauté du spirituel: "L'Azione trionfa sul tempo nella misura e solo nella misura in cui essa discende dalla contemplazione, che unisce lo spirito all'eternità (...). C'è una 'via mista' che è superiore a quella solamente contemplativa; la 'via mista' è quella in cui la contemplazione sovrabbonda nell'azione”.

 Franco Banchi 


***



NEWS DALLE "ERBE DIMENTICATE"


Le foto della presentazione dello Spedale degli Innocenti sono qui

Le immagini di Paganico sono qui

Tutte le foto della presentazione di Sesto F.no sono qui
Le foto della presentazione di Foiano sono qui
Intervista con l'autore
La cronaca della presentazione di Foiano è qui
Qui si trova l'invito di Foiano
La cronaca della cena delle erbe dimenticate si trova qui
Per vedere il menù della cena clicca qui
Le foto della serata si trovano qui



Per vedere come era l'invito clicca qui o qui
Per la presentazione a Figline Valdarno del 12/03/2011 clicca qui
Per vedere tutte le foto della presentazione all'Officina Profumo-Farmaceutica
di Santa Maria Novella a Firenze e quelle di Figline clicca qui
Per le modalità di ordinazione e acquisto clicca qui
Per scaricare la presentazione PowerPoint del libro clicca qui
Per leggere tutte le recensioni clicca qui






 
copyright© francobanchi.it 2011-2017
  Site Map